Country:
Tripod buying guide

Guida all’acquisto di un treppiede: come scegliere il treppiede giusto

  John Robertson

Il treppiede è uno strumento essenziale per i fotografi e i videografi, ma acquistare il treppiede che risponde perfettamente alle proprie esigenze può rivelarsi tutt’altro che semplice.

Questa guida offre un valido aiuto nella scelta del treppiede o dei treppiedi migliori per te e ti aiuterà a scoprire come un treppiede consenta di esplorare i vari stili fotografici per ampliare le proprie conoscenze tecniche e le possibilità creative.

Considerazioni fondamentali quando si acquista un treppiede:

  • Dimensioni: si va dai mini treppiedi che possono essere messi in tasca, ai treppiedi da viaggio perfetti per uno zaino fotografico fino ai treppiedi da studio professionali in grado di sostenere in tutta sicurezza le fotocamere professionali più pesanti. Assicurati di acquistare il treppiede della taglia corretta per soddisfare le tue esigenze.  Se prevedi di portare il tuo treppiede in viaggio, non comprarne uno più grande di quello che sei disposto a trasportare... Tuttavia scegli sempre quello più robusto.  Se, al contrario, prevedi di utilizzare il treppiede in studio o a casa, un modello più grande e più robusto potrebbe essere la scelta migliore.
  • Peso: il peso è uno degli aspetti più importanti da tenere in considerazione se intendi portare il treppiede in viaggio. Oltre che dalle dimensioni, il peso dipende anche dal materiale di cui è fatto il treppiede. La fibra di carbonio è il materiale più leggero e al tempo stesso più robusto per le gambe dei treppiedi, e quindi è quello che spesso viene preferito dai fotografi di esterni o di viaggio. I treppiedi di alluminio sono robusti e leggeri, e pur essendo un po’ più pesanti, sono anche più affidabili di quelli in fibra di carbonio.
  • Stabilità: per svolgere correttamente il proprio compito un treppiede deve essere stabile ed esente da vibrazioni. Un treppiede di qualità presenta connessioni sicure in corrispondenza di tutti i giunti ed è fatto con materiali rigidi che non si flettono né si piegano. Un design e dei materiali di qualità sono elementi essenziali.
  • Tipo di fotocamera/dispositivo, dimensioni e peso: per ottenere risultati migliori scegli il treppiede più adatto per il tipo di dispositivo e per le dimensioni e il peso dell’attrezzatura utilizzata.  Considera anche che i treppiedi per videocamere sono attrezzature specialistiche che richiedono una portata e una stabilità maggiori.
  • Tipo di testa del treppiede: non è una cosa comune utilizzare solo le gambe di un treppiede.Verifica quale tipo di testa risponde meglio alle tue esigenze in base al settore della fotografia in cui operi e alla tua attrezzatura. Puoi optare per un kit costituito da una testa specifica e un treppiede adatto.  I tipi di teste per treppiedi più comuni sono le teste a sfera, le teste a 3 vie, le teste a 2 vie, le teste a cremagliera e le teste video fluide. Consulta la nostra guida all’acquisto delle teste per treppiede per ulteriori consigli su come scegliere il modello che fa al caso tuo.
  • Ulteriori caratteristiche: i treppiedi possono presentare ulteriori caratteristiche in grado di dare un tocco in più a certi stili di fotografia.  Le colonne centrali consentono di raggiungere un’altezza maggiore e in alcuni treppiedi della serie Manfrotto 055 o della collezione 190 possono anche essere usate orizzontalmente. Il tipo di bloccaggio delle gambe può variare da modello a modello. Qualcuno preferisce il meccanismo di blocco a leva QPL Travel mentre altri prediligono il più leggero sistema twistlock chiamato M-Lock. Un’altra opzione molto utile da prendere in considerazione è la presenza di una gamba rimovibile che consente di trasformare rapidamente il treppiede in monopiede, come nel caso del Befree 2N1.

Perché ho bisogno un treppiede?

Un treppiede non serve solo quando, in caso di scarsa illuminazione, è necessario ricorrere a una velocità dell'otturatore inferiore.  Ci sono molte ragioni, sia pratiche sia creative, che consigliano di sistemare la fotocamera su un treppiede. Puoi dedicarti alla fotografia naturalistica e utilizzare un obiettivo molto pesante, puoi lavorare in studio e avere bisogno di tempo per realizzare il ritratto perfetto oppure puoi essere un fotografo di paesaggio in attesa della luce ideale. I treppiedi offrono l’opportunità di dare sfogo alla propria creatività aprendo di più il diaframma, aggiungendo un filtro fotografico ad alta densità neutrale o ottenendo un’angolazione o una prospettiva particolari. L’uso del treppiede è richiesto anche in altri tipi di fotografia molto diffusi, quali la sequenza di scatti multipli per la realizzazione di time lapse o le riprese con esposizione prolungata tipiche della fotografia astronomica.

I treppiedi sono quindi degli strumenti creativi che consentono un maggiore controllo della luce e non dei semplici supporti per ambienti poco illuminati. Senza un treppiede tante fotografie del passato non sarebbero state scattate. Molti capolavori opera di grandi maestri come Ansel Adams non avrebbero potuto essere realizzati senza un treppiede.

Qual è il treppiede giusto per me?

Ora che abbiamo definito cosa è realmente un treppiede, è necessario sottolineare che non esiste un “treppiede universale” adatto a tutte le situazioni. In altre parole, se utilizzi vari tipi di attrezzatura in luoghi diversi avrai bisogno di più treppiedi, ognuno adatto alle diverse situazioni di ripresa e all'attrezzatura. Se ti sei appena avvicinato alla fotografia hai a disposizione un’ampia scelta di modelli economici per principianti. Continua a leggere la nostra guida all'acquisto di un treppiede: troverai consigli per fotografi di qualsiasi livello e per molti stili fotografici.

Treppiedi da viaggio

I fotografi di viaggio devono portare con sé il minimo indispensabile, perciò devono cercare un treppiede leggero e stabile. Queste caratteristiche rendono i treppiedi da viaggio i migliori per la fotografia di paesaggio, naturalistica e di viaggio, oltre che la scelta più popolare per chi desidera un treppiede davvero versatile e adatto a qualsiasi esigenza.

Quelli della collezione Manfrotto Befree sono considerati tra i migliori treppiedi da viaggio per fotografi. I treppiedi Befree sono sorprendentemente compatti e tuttavia stabili e sono disponibili in una grande varietà di versioni e stili in fibra di carbonio e in alluminio.

Altrettanto leggero e compatto è anche il 190go!, ideale per fotografi professionisti che amano il veloce meccanismo di blocco twistlock. 

Treppiedi per principianti e hobbisti

La collezione Manfrotto Compact è un’ottima soluzione per chi è alle prime armi. Sono disponibili tre modelli - Light, Action e Advanced - ognuno dei quali offre caratteristiche diverse partendo dallo stesso design di base.  Con i suoi 800 g per 39 cm ripiegato, il Compact Light è una soluzione estremamente portatile, ideale per le fotocamere compatte più piccole, mirrorless e DSLR entry level. La versione Advanced consente di posizionare la fotocamera a un’altezza di 167 cm e offre una testa a sfera Advanced, perfetta per l’utilizzo con fotocamere mirrorless o DSLR con obiettivo zoom standard. Il modello Action è la versione intermedia, estendibile fino a 155 cm e dotata di una speciale testa adatta sia per macchine fotografiche sia per videocamere.

La collezione Element è un’ottima scelta per gli appassionati di fotografia all'aperto e offre una qualità e delle caratteristiche che i fotografi di lungo corso sapranno certamente apprezzare. I treppiedi della collezione Element sono disponibili in diverse taglie, piccole e grandi, adatti per qualsiasi tipo di fotocamera, da quelle compatte alle DSLR con zoom. Il kit Traveler Element grande supporta fotocamere mirrorless e DSLR con obiettivi grandi. Inoltre, grazie alla gamba staccabile, offre la flessibilità di passare da treppiede a monopiede.

Treppiedi da tavolo: principianti e appassionati di fotografia apprezzeranno la semplicità e la versatilità dei treppiedi PIXI. Proprio con il suo nome, PIXI è abbastanza piccolo da essere sempre portato con sé e tuttavia è sufficientemente robusto per sostenere una DSLR. PIXI è un grande mini treppiede per fotografi di qualsiasi livello. I treppiedi PIXI possono contribuire a migliorare la qualità delle fotografie scattate con il telefono.

Treppiedi per appassionati di fotografia e professionisti

La collezione Manfrotto 290 è stata attentamente studiata per accompagnare gli hobbisti che desiderano approfondire la loro passione per la fotografia.  I treppiedi della gamma 290 offrono il giusto equilibrio tra prestazioni, praticità e versatilità e sono facilmente trasportabili, senza tuttavia sacrificare la stabilità della fotocamera.  Disponibili sia in alluminio sia in fibra di carbonio e in diverse dimensioni e con vari kit testa, i treppiedi della collezione Manfrotto 290 consentono di ottenere ottimi risultati in ogni stile fotografico.

Manfrotto 055 con testa X-PRO a 3 vie è il treppiede preferito di molti fotografi esperti e professionisti. Il modello della collezione Manfrotto 055 è disponibile nelle versioni in fibra di carbonio, che offre maggiore stabilità alla fotocamera e la massima trasportabilità, grazie alla maggiore rigidità e al peso ridotto, o in alluminio, che può costituire la scelta più logica se non si viaggia spesso con il treppiede. Come riferimento, la versione in fibra di carbonio del treppiede a 3 sezioni pesa 2000 g mentre quella in alluminio arriva a 2500 g, esclusa la testa.

I treppiedi della collezione 055 presentano diverse caratteristiche che li rendono compagni versatili per qualsiasi avventura fotografica, in studio o sul campo. La colonna centrale si estende verticalmente ma può essere posizionata orizzontalmente anche con la fotocamera montata, offrendo così un’ampia gamma di inquadrature e possibilità di scatto. Il treppiede presenta una bolla di livellamento rotante sulla parte superiore e un connettore Easy Link, che consente di utilizzare accessori fotografici e video su un braccio o un supporto estensibile. Le leve Quick Power Lock si aprono e si chiudono facilmente, anche con i guanti, consentendo di regolare in modo rapido e preciso l’altezza di ogni singola gamba con una sola mano. Dal livello del suolo alla sua completa estensione, questo treppiede è uno strumento di lavoro estremamente versatile.

Il treppiede 055 è disponibile in 3 e in 4 sezioni. Come scegliere il treppiede migliore? Mentre molti preferiscono il modello a 3 sezioni, in quanto è ritenuto più stabile, quello a 4 sezioni offre un vantaggio: con le gambe ripiegate, misura 54 cm invece di 63 cm. La minore lunghezza delle gambe potrebbe rivelarsi un fattore determinante per chi vuole utilizzarlo come treppiede da viaggio. Questo modello costituisce un valido supporto per la fotografia di paesaggio con una DSLR o con una mirrorless, nonché quando si utilizzano obiettivi lunghi.

Per supportare al meglio la fotocamera, la combinazione del treppiede 055 con una testa a 3 vie è imbattibile. La testa a 3 vie X-PRO è un modello unico dotato di leve ripiegabili che la rendono ultra-compatta. Quando sono aperte, le leve consentono un perfetto controllo della posizione della testa; inoltre il treppiede presenta un nuovo sistema di controllo del frizionamento sugli assi verticale e orizzontale che contribuisce a equilibrare il peso della fotocamera. Ciò consente di regolare l’inquadratura con le manopole di serraggio aperte, bloccando la testa in posizione solo al momento in cui si è pronti per scattare.

I migliori treppiedi da studio professionali

Se svolgi la tua attività professionale prevalentemente in studio, il Manfrotto 475B è il treppiede che fa per te. Realizzato in alluminio, il 475B è pesante, 5300 g, ma ciò significa che offre la stabilità ideale per le condizioni in cui viene utilizzato. Il fatto che sia pesante, infatti, non significa che sia meno agile degli altri treppiedi quando si tratta di regolare le gambe o la colonna centrale. La colonna centrale a cremagliera consente una regolazione precisa e sicura dell’altezza, anche in presenza di carichi pesanti fino a un massimo di 12 kg, mentre le gambe possono essere impostate su differenti angolazioni di apertura per un posizionamento più flessibile e versatile, oltre a mantenere l’attrezzatura fotografica ben bilanciata sul centro di gravità del treppiede.

Contribuisce alla stabilità del 475B il sistema di supporto centrale, che può essere azionato in modo simmetrico e asimmetrico. Ciò permette il rapido posizionamento di tutte le gambe con la stessa apertura o, se necessario, la regolazione individuale dell’angolazione di ciascuna gamba, cosa che può risultare utile quando è necessario ridurre l’ingombro a terra del treppiede. I bracci telescopici centrali offrono due posizioni di “arresto a scatto” che consentono di trovare la posizione per le gambe del treppiede.

Treppiedi video: guida all’acquisto

Sebbene sia possibile utilizzare diversi tipi di treppiedi per riprese video, talvolta arrivando a un compresso, se si è contemporaneamente fotografi e videografi, chi si occupa di video a livello professionale potrebbe aver bisogno di un treppiede di tipo diverso. Un treppiede video deve creare una piattaforma assolutamente stabile in grado di supportare l’attrezzatura video e montare in sicurezza una testa video fluida che consenta all’operatore di muovere la videocamera in modo scorrevole. 

Le teste video della collezione Manfrotto Nitrotech offrono fluidità e controbilanciamento come nessun altro modello sul mercato. Il meccanismo con pistone contenente azoto consente un controbilanciamento continuo mentre il sistema di frizionamento fluido garantisce la fluidità dei movimenti. Le teste video Nitrotech sono disponibili in due taglie, Nitrotech N8 e Nitrotech N12, e possono essere utilizzate in combinazione con numerosi treppiedi video Manfrotto. Manfrotto propone inoltre un’ampia gamma di teste video fluide tradizionali dotate di tutte le caratteristiche richieste dai videografi professionisti. 

A seconda dell'attrezzatura a disposizione e delle applicazioni, esistono diversi tipi di treppiedi video in varie taglie: modelli a gamba singola facili da trasportare sul campo e modelli a gamba doppia, che offrono una base più stabile e una maggiore portata. Gli stabilizzatori sono un altro elemento classico dei treppiedi video e hanno la funzione di offrire maggiore stabilità. Lo stabilizzatore può essere intermedio oppure a livello del suolo, per una stabilità senza pari in studio e in altre ambientazioni interne.

Come scegliere il treppiede migliore: considerazione finale

Trovare il treppiede giusto per le proprie esigenze non deve risultare un’impresa difficile. Speriamo che questa guida all’acquisto possa indirizzarti nella direzione giusta. Come promemoria, ecco alcuni consigli fondamentali per la scelta del treppiede che fa per te:

  1. Definisci chiaramente l’ambito di utilizzo: vuoi un treppiede fotografico o video?
  2. Dove prevedi di utilizzare il treppiede? Prevedi di doverlo trasportare? In caso di risposta affermativa, come prevedi di trasportarlo?
  3. Quanto pesa la tua attrezzatura compresi gli obiettivi zoom e gli accessori?
  4. Di che tipo di testa/e per treppiede hai bisogno per il tuo stile fotografico?

Speriamo che questa guida all’acquisto di un treppiede ti abbia aiutato a comprendere che i treppiedi sono strumenti fondamentali in fotografia, non solo in condizioni di scarsa illuminazione. I treppiedi non sono un semplice accessorio per la fotocamera, offrono ai fotografi un’ampia varietà di opzioni creative e possono effettivamente fare la differenza per la tua fotografia.

Canali Social Manfrotto

Capture. Share.

I nostri brand

Loading cart

Accedi con Email